Nel mondo che vorremmo

Nel mondo che vorremmo il pecorino è fatto con il latte delle nostre pecore che pascolano custodite e protette nei nostri campi.
Nel mondo che vorremmo il valore del nostro lavoro non si mercanteggia, ma viene riconosciuto da tutti come un valore sociale.
Nel mondo che vorremmo la politica non usa a scopi elettorali i nostri problemi e le nostre paure.
Nel mondo che vorremmo tutti, ma proprio tutti, si ricordano della storia e si ricordano che i nostri paesaggi sono stati modellati dagli aratri e dagli zoccoli del nostro bestiame.

Nel mondo che vogliamo non ci guardiano indietro per ricordare i tempi passati, quando ancora si riusciva a mantenere una famiglia, se non due, facendo i pastori, ma vogliamo e lottiamo per guardare avanti a testa alta.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *